Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2307/4773
Title: Riabitare la città : la strategia dell'addizione come opportunità per la densificazione : strumenti di supporto alla progettazione
Authors: Parlato, Sara
metadata.dc.contributor.advisor: Bellingeri, Gabriele
Keywords: architettura prefabbricata
riqualificazione edilizia
strategia del'addizione
social housing
densificazione
Issue Date: 16-Jun-2015
Publisher: Università degli studi Roma Tre
Abstract: Pur di accedere al mercato della casa, molti si allontanano dal centro delle città. Questo muoversi verso le periferie causa una continua espansione del tessuto urbano e un ulteriore consumo di suolo agricolo, determinando scenari insostenibili. La ricerca intende dimostrare come la strategia dell'addizione, che prevede l'innesto di volumi prefabbricati, autonomi dal punto di vista geometrico e funzionale, in architetture esistenti, possa essere utilizzata come opportunità sia per ottenere soluzioni abitative economicamente accessibili in città, sia per incentivare operazioni di densificazione all'interno della maglia urbana consolidata. Un intervento di questo tipo ofre la possibilità di attuare un processo a lungo termine di riqualificazione, sociale ed ambientale, da una parte del luogo in cui ci si inserisce, grazie all'introduzione di nuove utenze e nuove funzioni, dall'altra della preesistenza che, ricavandone benefici dal punto di vista morfologico, tipologico e spesso anche climatico, ne otterrebbe un conseguente incremento di valore economico, utile a supportare eventuali successivi interventi di riqualificazione. L'inserimento di un'architettura prefabbricata, rispetto ad un'intervento di riqualificazione convenzionale, ha come vantaggi: una maggiore economicità, un cantiere ed un intervento poco invasivi, una maggiore flessibilità, la possibile reversibilità dell'intervento. L’obiettivo della ricerca è quello di individuare criteri progettuali desunti dallo studio di alcuni casi europei e da una loro lettura critica incrociata, che metta in luce i modelli ben riusciti, i punti di forza ed i nodi critici, per poi estrapolare le strategie di intervento e verificarne l’efettiva attuabilità nel panorama italiano. Lo studio si rivolge ai progettisti, augurandosi di essere una valida guida per le loro scelte, alle amministrazioni pubbliche ed ai proprietari di immobili da riqualificare, qualora vogliano adottare una simile strategia. Tra i beneficiari indiretti risultano senz’altro gli utenti di questi nuovi spazi. Il risultato che ci si attende è una maggiore consapevolezza delle potenzialità che ancora è in grado di ofrire indirettamente il patrimonio costruito esistente, e la presa in considerazione
URI: http://hdl.handle.net/2307/4773
Access Rights: info:eu-repo/semantics/openAccess
Appears in Collections:T - Tesi di dottorato
Dipartimento di Architettura

Files in This Item:
File Description SizeFormat
TESI_PARLATO_ SARA.pdf61.54 MBAdobe PDFView/Open
SFX Query Show full item record Recommend this item

Page view(s)

16
checked on Sep 28, 2020

Download(s)

6
checked on Sep 28, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.