Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2307/4146
Title: Metodi numerici e calcolo stocastico per la valutazione di contratti derivati : un modello strutturale per il rischio di credito
Authors: Aluigi, Federico
metadata.dc.contributor.advisor: Corradini, Massimiliano
Gheno, Andrea
Keywords: derivati
metodi numerici
rischio credito
modelli strutturali
Issue Date: 25-Jun-2013
Publisher: Università degli studi Roma Tre
Abstract: Nonostante le origini molto antiche dei contratti derivati, solo nella seconda metà dello scorso secolo sono stati pubblicati gli articoli a firma di Black e Scholes (1973) e Merton (1973) che hanno rivoluzionato il mondo della finanza impostando la valutazione su basi scientifiche. Dalla introduzione del modello di Black-Scholes-Merton ad oggi la diffusione dei contratti derivati è cresciuta esponenzialmente, raggiungendo una dimensione ragguardevole rispetto all’economia reale. Per questo motivo la questione dell’utilizzo e dello sviluppo di metodi di valutazione sempre più accurati ed efficienti dei contratti derivati è di fondamentale importanza per l’economia globale. Dopo aver introdotto il problema ed il modello stocastico di riferimento nel primo capitolo, nel secondo capitolo di questa tesi viene proposto un nuovo metodo di valutazione di contratti derivati estremamente efficiente basato sull’applicazione dell’equazione di Chapman-Kolmogorov. Il metodo ha una intuitiva rappresentazione ad albero, è molto semplice da utilizzare ed ha una velocità di convergenza notevole. Applicazioni alla valutazione di opzioni americane, opzioni su tasso di interesse e opzioni path-dependent unitamente al confronto con alcune tra le più avanzate tecniche di valutazione di opzioni esotiche testimoniano l’estrema validità del metodo introdotto. Nel terzo capitolo è proposto un modello strutturale per il rischio di credito che mantiene la coerenza sia con le quotazioni di mercato dei credit default swap, anche in situazioni di forte tensione nei mercati finanziari, che con il mercato azionario e delle opzioni su azione. Inoltre l’utilizzo del metodo di valutazione del secondo capitolo basato sull’equazione di Chapman-Kolmogorov consente di ottenere tempi di calcolo estremamente ridotti uniti ad una precisione in termini di calibrazione pressoché assoluta.
URI: http://hdl.handle.net/2307/4146
Access Rights: info:eu-repo/semantics/openAccess
Appears in Collections:Dipartimento di Economia
T - Tesi di dottorato

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Federico Aluigi_Tesi di Dottorato (aa 2011-2012).pdf1.19 MBAdobe PDFView/Open
SFX Query Show full item record Recommend this item

Page view(s)

17
Last Week
0
Last month
0
checked on Sep 30, 2020

Download(s)

22
checked on Sep 30, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.