Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2307/627
Title: La citta' da reinventare : Buenos Aires nella narrativa di César Aira e Washington Cucurto tra crisi sociale e ricerca di un nuovo sguardo
Authors: Velasco Esquivel, Lucrecia
Issue Date: 19-Apr-2010
Publisher: Università degli studi Roma Tre
Abstract: La tesi analizza la narrativa di due autori argentini contemporanei, César Aira e Washington Cucurto, e il modo in cui le loro opere raffigurano Buenos Aires. A questo scopo, abbiamo preso in esame due romanzi di Aira, La Villa e Yo era una chica moderna, e due romanzi di Cucurto, El curandero del amor e Las aventuras del Sr. Maíz, in cui la città costituisce il perno principale della narrazione. Si tratta di testi accomunati da un rapporto antirappresentativo con la realtà referenziale, che tuttavia vi appare evocata nei suoi tratti più attuali, seppure attraverso la lente deformante di una prospettiva volutamente ingenua e surreale che mina ogni effetto di verosimiglianza. Le poetiche dei due autori vengono analizzate attraverso i loro procedimenti principali e ricondotte a un preciso filone dell’attuale narrativa argentina che vede in Aira una figura fondatrice. Particolare attenzione è dedicata al modo in cui l’esasperazione della componente affabulatoria permette, in queste opere, di dare vita a un’evocazione profondamente originale della realtà sociale e, specialmente, della vita urbana. Le raffigurazioni della città che questi romanzi propongono ne disegnano, infatti, un’immagine che si vuole alternativa a quella delle sue rappresentazioni ufficiali. La costruzione finzionale di una Buenos Aires che rivendica le proprie aree marginali, evidenziandone gli aspetti più vitali, è affidata allo sguardo dei personaggi, che vi appongono i propri significati personali e ne trasfigurano, così, i connotati. La tesi ricollega questa attenzione nei confronti del territorio urbano e la messa in scena della sua quotidiana reinvenzione da parte dell’umanità che lo abita al clima culturale emerso nel Paese come conseguenza della crisi del 2001. Parte di questo lavoro è dedicato, pertanto, allo studio della nuova spinta partecipativa che ha coinvolto la società civile argentina come reazione alla crisi e al modo in cui questa ha influenzato la sfera culturale e artistica e, in particolare, la produzione letteraria. La tesi si propone, quindi, di definire e illuminare il nesso esistente tra questo nuovo clima di fervore sociale e le raffigurazioni della città presentate dai romanzi analizzati.
URI: http://hdl.handle.net/2307/627
Appears in Collections:X_Dipartimento di Studi americani
T - Tesi di dottorato

Files in This Item:
File Description SizeFormat
tesi definitiva.pdf1.03 MBAdobe PDFView/Open
SFX Query Show full item record Recommend this item

Page view(s)

16
checked on Aug 11, 2020

Download(s)

7
checked on Aug 11, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.