Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2307/424
Title: Le emissioni di gas endogeno dei colli Albani e dell'isola di Vulcano e valutazione della loro pericolosità
Authors: Tarchini, Luca
metadata.dc.contributor.advisor: Barberi, Franco
Issue Date: 20-Mar-2009
Publisher: Università degli studi Roma Tre
Abstract: In questa tesi vengono presentati i risultati delle ricerche condotte su due vulcani italiani, orientate principalmente allo studio del degassamento diffuso di CO2 dal suolo, integrato con misure del flusso di H2S con tecniche innovative e anche del rilascio convettivo (viscoso) di gas, e completato con analisi chimiche e isotopiche dei gas emessi. Il primo vulcano studiato è quello dei Colli Albani, a Sud di Roma, noto da tempo per il suo forte degassamento di CO2, indicato dall'alto contenuto di carbonio inorganico disciolto nelle acque di falda e dalla presenza di molte manifestazioni di gas. Recenti ricerche geologiche e stratigrafiche hanno ringiovanito l'attività dei Colli Albani che ha dato almeno un'eruzione Olocenica e ha prodotto pericolosi lahar da fuoriuscita d'acqua dal lago craterico Albano anche in epoca Romana (IV Sec. a.C.). Lo studio dell'origine delle sue emissioni gassose acquisiva quindi ulteriore importanza nella ricerca di evidenze geochimiche della presenza in profondità di un sistema magmatico ancora attivamente degassante. La seconda area vulcanica studiata è quella della Fossa nell'Isola di Vulcano, compresa la sua base contenente l'abitato di Vulcano Porto. Qui gli studi sul degassamento diffuso di CO2 hanno avuto un duplice scopo: quello di analizzare le variazioni del rilascio diffuso di CO2 dall'area craterica del vulcano che si registrano durante una delle sue ricorrenti crisi e valutare le loro implicazioni vulcanologiche, e quello di stimare il degassamento di CO2 fuori dall'area craterica, in particolare nell'abitato principale dell'isola. Un altro obiettivo importante della tesi era infatti quello di valutare la pericolosità delle emissioni gassose dei due vulcani. A tale scopo, oltre alle misure del flusso di CO2 dal suolo, sono state eseguite numerose misure delle concentrazioni in aria di CO2 e H2S, sia all'aperto dove è stata sperimentata una nuova tecnica laser molto interessante (TDL), sia all'interno delle abitazioni vicine alle zone principali di emissione di gas. Oltre alle numerose campagne periodiche di misura del flusso di CO2 dal suolo, in entrambi i vulcani sono state installate, su due aree a rilascio anomalo di gas, stazioni automatiche di misura del flusso di CO2 e di parametri ambientali che lo controllano. Questo ha consentito da un lato di ottenere un lungo record di dati continui e dall'altro di analizzare a fondo l'influenza che la variazione dei parametri ambientali ha sul flusso di CO2 dal suolo, valutazione che è sempre necessaria per poter riconoscere le variazioni effettivamente dovute a cause endogene.
URI: http://hdl.handle.net/2307/424
Appears in Collections:X_Dipartimento di Scienze geologiche
T - Tesi di dottorato

Files in This Item:
File Description SizeFormat
EmissioniGasEndogeno_ColliAlbani_IsolaVulcano.pdf22.29 MBAdobe PDFView/Open
SFX Query Show full item record Recommend this item

Page view(s)

28
Last Week
0
Last month
2
checked on Nov 24, 2020

Download(s)

26
checked on Nov 24, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.