Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2307/4064
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.advisorGrillotti Di Giacomo, Maria Gemma-
dc.contributor.authorEsposito, Giuseppina-
dc.date.accessioned2015-03-16T16:19:22Z-
dc.date.available2015-03-16T16:19:22Z-
dc.date.issued2012-06-22-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/2307/4064-
dc.description.abstractLa ricerca affronta un argomento percepito con grande interesse dalla opinione pubblica sempre più consapevole della necessità, non più procrastinabile, di accordare le esigenze delle attività agricole e della alimentazione umana con il rispetto degli ecosistemi e delle risorse naturali. La ricerca analizza le potenzialità offerte dalle forme tradizionali delle pratiche agricole (Olivicoltura terrazzata secolare del Balcone dei Monti Lepini) come strumento per lo sviluppo delle economie rurali locali, grazie alla promozione delle produzioni agroalimentari di qualità e delle maggiori possibilità concorrenziali dei prodotti registrati con marchio di qualità europeo (olio extravergine di oliva Colline Pontine DOP). La ricerca si sviluppa in due parti: la prima a carattere generale, parte dalla ricognizione della normativa europea e nazionale sui temi della tutela del paesaggio rurale e della valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità (capp. I e II) e prosegue con l’analisi della distribuzione dei prodotti tutelati, sia nei paesi membri dell’Unione, sia nelle singole regioni italiane, in particolare nella regione Lazio, sia infine nei paesi Terzi non appartenenti all’Unione (capp. III e IV). Viene quindi presentata la metodologia GECOAGRI-LANDITALY utilizzata per l’indagine sul terreno ed esaminati i caratterei naturalistico-ambientali e storico-culturali dell’area Monti Lepini scelta come caso di studio emblematico (Cap. V; VI; VII). L’VIII capitolo illustra lo straordinario patrimonio agroalimentare dell’area Monti Lepini attraverso i prodotti a certificazione U.e. e attraverso i PAT a certificazione nazionale. Gli ultimi due capitoli (IX e X) sono dedicati al paesaggio terrazzato dell’”Olivicoltura secolare del balcone dei Monti Lepini” e alla produzione dell’olio extravergine DOP ”Colline Pontine” esaminata attraverso il Disciplinare di produzione.it_IT
dc.language.isoitit_IT
dc.publisherUniversità degli studi Roma Treit_IT
dc.subjectpaesaggio ruraleit_IT
dc.titleIl paesaggio rurale storico e le produzioni agroalimentari di qualità : l'olivicoltura secolare del balcone dei monti Lepiniit_IT
dc.typeDoctoral Thesisit_IT
dc.subject.miurSettori Disciplinari MIUR::Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche::GEOGRAFIAit_IT
dc.subject.isicruiCategorie ISI-CRUI::Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche::Environmental Studies, Geography & Developmentit_IT
dc.subject.anagraferoma3Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologicheit_IT
dc.rights.accessrightsinfo:eu-repo/semantics/openAccess-
item.languageiso639-1other-
item.fulltextWith Fulltext-
item.grantfulltextrestricted-
Appears in Collections:X_Dipartimento di Studi storici geografici antropologici
T - Tesi di dottorato
Files in This Item:
File Description SizeFormat
Dottorato Esposito.pdf21.09 MBAdobe PDFView/Open
SFX Query Show simple item record Recommend this item

Page view(s)

15
checked on Oct 26, 2020

Download(s)

4
checked on Oct 26, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.