Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2307/5058
Title: La trasparenza quale valore fondamentale di attuazione del principio democratico : alla ricerca di un ragionevole bilanciamento tra accessibilità totale e riservatezza
Authors: Santarelli, Cinzia
metadata.dc.contributor.advisor: Colapietro, Carlo
Keywords: accesso civico
privacy
trasparenza
Issue Date: 1-Apr-2015
Publisher: Università degli studi Roma Tre
Abstract: L’indagine del presente elaborato si propone di andare alla ricerca di criteri direttivi e linee guida, capaci di dar vita ad un giusto equilibrio tra le contrapposte esigenze di trasparenza e riservatezza, nella prospettiva di non accordare una prevalenza al diritto di accesso piuttosto che al diritto alla privacy, negando in astratto la costruzione di una scala gerarchica di valori ed interessi tra loro potenzialmente confliggenti, ma comunque riconducibili alla pienezza della persona umana e quindi necessari alla realizzazione del bene della vita. Il carattere recessivo di un’istanza in luogo di un’altra deve risultare dal contemperamento degli interessi in gioco riferiti al caso concreto, che ne giustifica il sacrificio, senza pregiudicarne l’espansione in circostanze diverse, individuando nella prassi le modalità più idonee a identificare con agilità a quale accordare la preminenza. In questa prospettiva, la ricerca affronta il tema delle tensioni tra trasparenza e riservatezza in tre passaggi ritenuti utili ad illustrare il processo di affermazione dei due istituti nel nostro ordinamento. Nel primo capitolo si ricostruisce l’evoluzione della trasparenza dalla Costituzione ad oggi, attraverso l’analisi delle tappe fondamentali che ne hanno segnato lo sviluppo fino all’attuale configurazione delineata dal D.Lgs. n.33/2013. Nel secondo capitolo, analoga operazione viene compiuta nel ricostruire le altalenanti vicende dell’affermazione di un diritto alla riservatezza in Italia, che, quasi in concomitanza al percorso evolutivo della trasparenza, ha ottenuto il suo pieno riconoscimento tra i diritti fondamentali della persona in epoca relativamente recente rispetto alle esperienze di altri paesi stranieri. Nel terzo capitolo, infine, si analizzano le questioni critiche che hanno dato vita ad un ampio dibattito dottrinale sui due istituti, utilizzando, come approccio metodologico, l’esame delle Linee guida in materia di trattamento di dati personali, contenuti anche in atti e documenti amministrativi, effettuato per finalità di pubblicità e trasparenza sul web da soggetti pubblici e da altri enti obbligati, del Garante per la protezione dei dati personali del 15 maggio 2014, che offrono l’opportunità di approfondire tutti gli aspetti problematici che sono emersi o sono rimasti irrisolti in seguito all’entrata in vigore del decreto cd. trasparenza.
URI: http://hdl.handle.net/2307/5058
Access Rights: info:eu-repo/semantics/openAccess
Appears in Collections:T - Tesi di dottorato
Dipartimento di Scienze Politiche

Files in This Item:
File Description SizeFormat
SANTARELLI_CINZIA Tesi_Trasparenza e Privacy.pdf1.28 MBAdobe PDFView/Open
SFX Query Show full item record Recommend this item

Page view(s)

21
Last Week
0
Last month
0
checked on Sep 23, 2020

Download(s)

40
checked on Sep 23, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.