Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2307/4471
Title: Giovani rom tra campo nomadi e città : un'etnografia dell'adolescenza rom fra i container di un campo-nomadi e la èeriferia di una metropoli globale
Authors: Daniele, Ulderico
metadata.dc.contributor.advisor: Pompeo, Francesco
Keywords: rom
adolescenza
campo nomadi
Issue Date: 17-Jun-2013
Publisher: Università degli studi Roma Tre
Abstract: L'obiettivo di questo percorso di ricerca consiste nella documentazione delle possibilità e delle limitazioni che definiscono i percorsi di vita di un gruppo di adolescenti rom che risiedono in un campo-nomadi della periferia romana. Nella prima parte del lavoro si prende in considerazione la categoria che designa questa particolare fascia d'età, ricostruendone, attraverso un percorso genealogico, l'origine e lo sviluppo all'interno del dibattito scientifico e ricavando da questo i principali strumenti utili all'analisi di quella che è stata progressivamente designata come una complessa fase di transizione verso l'adultità. Nella seconda parte si sperimenta l'applicabilità di questa categoria all'universo rom; l'analisi critica di una ampia gamma di fonti diverse, dalla letteratura scientifica, ai testi autobiografici fino alla letteratura prodotta dai soggetti del terzo settore, permette di valutare il possibile utilizzo della categoria di adolescenza all'interno dell'universo rom, riconoscendo una serie di peculiarità che derivano sia dalle specificità socio-culturali di questi gruppi, sia dagli interventi politici che nel nostro paese hanno determinato la specifica modalità di insediamento dei rom nei campi-nomadi. La terza parte presenta una prima parte delle risultanze del lavoro di ricerca individuando le specificità del contesto specifico su cui si è focalizzata l'analisi; si prendono in considerazione in particolare le caratteristiche urbanistiche e demografiche del contesto urbano in cui il campo-nomadi è collocato, i percorsi migratori e le vicende che hanno portato alla fondazione del campo-nomadi e l'attuale assetto socio-demografico dell'insediamento. In questa sezione viene inoltre descritto il sistema di interventi sociali che viene messo all'opera nel campo-nomadi, con particolare attenzione al ruolo che vi svolgono le diverse figure di assistenti sociali e alla loro rappresentazione del lavoro con gli adolescenti rom. Nella quarta e ultima parte, si documentano le pratiche quotidiane di un gruppo di giovani rom di questo insediamento. A partire dalla rilevazione di una serie di luoghi notevoli per intensità delle pratiche e dei rapporti sociali, si descrivono le reti di relazioni e la gamma di possibilità e di limitazioni sottolineando la centralità di una serie di variabili quali il genere, la posizione sociale del nucleo familiare, le relazioni con diversi poli della società ospitante e quelle intrattenute con altri contesti d'emigrazione. In questa ricostruzione si affronta il tema del rapporto fra tradizioni e mutamento culturale, documentando la costruzione di inediti equilibri che, nell'interazione con le variabili prima citate, definiscono i percorsi degli adolescenti di questo insediamento.
URI: http://hdl.handle.net/2307/4471
Access Rights: info:eu-repo/semantics/openAccess
Appears in Collections:T - Tesi di dottorato
Dipartimento di Scienze della Formazione

Files in This Item:
File Description SizeFormat
GIOVANI_ROM.pdf1.83 MBAdobe PDFView/Open
SFX Query Show full item record Recommend this item

Page view(s)

11
Last Week
0
Last month
0
checked on Sep 29, 2020

Download(s)

7
checked on Sep 29, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.