Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2307/4328
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.advisorSimone, Raffaele-
dc.contributor.authorPiunno, Valentina-
dc.date.accessioned2015-04-23T14:34:54Z-
dc.date.available2015-04-23T14:34:54Z-
dc.date.issued2013-05-10-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/2307/4328-
dc.description.abstractLa presente ricerca intende esaminare un tipo specifico di parole costruzionali: quelle costituite da un sintagma preposizionale, le quali, in base alla distribuzione sintattica, possono assumere la funzione di modificatore del nome (es. macchina a benzina, camicia a mezze maniche, parcheggio a spina, piatto del giorno, uomo in divisa, lavoro su commissione) o la funzione di modificatore di verbo (es. bere a volontà, partire alla svelta, uscire da solo, ridere di gusto, rilasciare su cauzione). Si tratta di strutture presenti in numerose lingue appartenenti a famiglie linguistiche differenti, che rappresentano un fenomeno particolarmente produttivo nelle lingue romanze. Il presente elaborato propone un’analisi di tipo teorico-descrittivo di tale classe di costruzioni. A partire da un’indagine basata sull’interazione di più livelli di analisi, si intende delineare una classificazione di tali unità sintagmatiche sulla base di affinità strutturali e semantiche. Al fine di evidenziare l’importante diffusione e la produttività del fenomeno all’interno della famiglia romanza, l’intero percorso di analisi è svolto in ottica contrastiva, mettendo a confronto dati estratti dall’italiano con lo spagnolo e con il francese. Tale procedimento consente di mettere in luce le regolarità e le analogie strutturali presenti a livello interlinguistico. In primo luogo si intende verificare le proprietà sintattiche e semantiche degli aggettivali e avverbiali sintagmatici, in rapporto alle forme prototipiche delle categorie dell’aggettivo e dell’avverbio. Si dimostra che tali elementi lessicali possono comparire nei contesti sintattici e nelle funzioni tipicamente svolte dagli aggettivi e dagli avverbi propriamente detti. In secondo luogo, lo studio delle proprietà morfo-sintattiche e semantiche di tali lessemi ha consentito di mettere in evidenza una gradualità del concetto di lessicalizzazione: per tale motivo vengono distinte le parole costruzionali in parzialmente fisse e totalmente fisse. All’interno delle costruzioni parzialmente fisse vengono quindi identificati i diversi gradi di apertura alla variazione paradigmatica. In terzo luogo, l'analisi della struttura sintattica e delle preposizioni presenti all’interno di tali sintagmi ha consentito di “estrarre” degli schemi sintattici regolari, i quali, come delle marche di identificazione, permettono di individuare le relazioni sistemiche tra la struttura sintattica e le proprietà semantiche delle sequenze in oggetto. Si dimostra come all’interno di tali pattern, l’utilizzo di una certa preposizione sia controllato dalla mutua selezione tra il contenuto del nome che la precede e di quello che la segue. Vengono infine analizzate le relazioni semantiche più frequentemente espresse, individuando le costanti tra specifiche configurazioni sintattiche e reti di rapporti semantici. Mediante l'analisi di un corpus di dati estratti dall’italiano e da altre lingue romanze, viene infine illustrata l’ipotesi secondo la quale l’emergere di una tale risorsa analitica per la formazione di lessemi non rappresenti una peculiarità interna alla lingua italiana, ma costituisca un fenomeno dalla portata tipologica più ampia.it_IT
dc.language.isoitit_IT
dc.publisherUniversità degli studi Roma Treit_IT
dc.subjectparole sintagmaticheit_IT
dc.subjectcostruzioniit_IT
dc.subjectpreposizioniit_IT
dc.subjectrelazioni semanticheit_IT
dc.titleModificatori sintagmatici con funzione aggettivale e avverbialeit_IT
dc.typeDoctoral Thesisit_IT
dc.subject.miurSettori Disciplinari MIUR::Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche::GLOTTOLOGIA E LINGUISTICAit_IT
dc.subject.isicruiCategorie ISI-CRUI::Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche::Language & Linguisticsit_IT
dc.subject.anagraferoma3Scienze dell'antichita', filologico-letterarie e storico-artisticheit_IT
dc.rights.accessrightsinfo:eu-repo/semantics/openAccess-
item.fulltextWith Fulltext-
item.languageiso639-1other-
item.grantfulltextrestricted-
Appears in Collections:Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo
T - Tesi di dottorato
Files in This Item:
File Description SizeFormat
Modificatori sintagmatici con funzione aggettivale e avverbiale_Piunno Valentina.pdf5.22 MBAdobe PDFView/Open
SFX Query Show simple item record Recommend this item

Page view(s)

27
checked on Nov 29, 2020

Download(s)

132
checked on Nov 29, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.